La depressione (bambini e adolescenti)

Studi epidemiologici recenti hanno evidenziato che tra i ragazzi della fascia d'età compresa tra i 9 ed i 17 anni, una percentuale consistente (oltre il 7%), soffre di disturbi depressivi (depressione maggiore e distimia), e che l'età di esordio di questi disturbi sembra essere, oggi, più precoce che nei decenni…

I disturbi dell’ apprendimento scolastico (dislessia, disgrafia)

Cosa s'intende per Disturbi dell'Apprendimento Scolastico? Con l'espressione "Disturbi dell'Apprendimento scolastico" (DAS) si fa riferimento ad un insieme di disturbi nella comprensione e nell'uso del linguaggio, sia parlato sia scritto, che si manifestano in una limitazione delle capacità di ascoltare, parlare, leggere, scrivere, ragionare e/o fare calcoli. Non rientrano tra…

I disturbi d’ansia (bambini e adolescenti)

I disturbi d'ansia interessano i bambini e gli adolescenti così come gli adulti. Infatti, studi epidemiologici recenti hanno evidenziato che una percentuale considerevole (oltre il 13%) dei ragazzi, d'età compresa tra i 9 ed i 17 anni, soffre di uno dei seguenti disturbi: il disturbo d'ansia da separazione; il disturbo…

Il disturbo da deficit d’attenzione e iperattivita’ (ADHD)

Il Disturbo da Deficit d'Attenzione ed Iperattività (DDAI) è un disturbo neurobiologico caratterizzato da tre distinte manifestazioni: l'iperattività, l'impulsività e la disattenzione.  In base ai sintomi manifestati, si possono distinguere tre categorie di persone con DDAI: quelle che presentano prevalentemente problemi d'iperattività/impulsività; quelle che presentano prevalentemente problemi di distraibilità e…

I disturbi d’ansia

E’ esperienza comune trovarsi di fronte ad un pericolo o in situazioni, come per esempio fare un esame o un colloquio di lavoro, e provare ansia; in questi casi, però, difficilmente la sensazione dura così a lungo ed è così intensa da creare interferenze con la vita quotidiana. Ci sono…

La depressione

A differenza della tristezza o della malinconia, che occasionalmente accompagna l'esistenza di ciascuno di noi, ma senza conseguenze importanti sulla vita quotidiana, la depressione è una condizione patologica, che si ripercuote gravemente sulle normali funzioni psicofisiche e sulla vita sociale delle persone che ne sono affette. La depressione colpisce il…

La schizofrenia

La Schizofrenia è caratterizzata dalla compromissione di un insieme di funzioni che coinvolgono il modo di percepire e di pensare, il linguaggio, l'affettività, la volontà, l'iniziativa, l'attenzione, e la capacità di provare piacere. La compromissione è tale da indurre gravi problemi d'adattamento in ambito sociale o lavorativo. La Schizofrenia è…

Separazione e divorzio: le reazioni dei figli e dei genitori

Dopo una separazione o un divorzio è frequente che i figli mostrino cambiamenti nel quadro comportamentale (svogliatezza, aggressività, difficoltà a rapportarsi con gli altri, ecc.) ed emozionale (tristezza, rabbia, paura, vergogna, ecc.). Di solito, i maschi hanno più difficoltà nel breve termine ad adattarsi alla nuova situazione rispetto alle femmine.…

Gli effetti negativi della TV sui bambini

La diffusione della televisione ha gradualmente trasformato le abitudini di molte persone. Questo strumento d’informazione di massa si è guadagnato un posto di primo piano tra le attività quotidiane, uno spazio che qualche volta finisce per trasformare l’uso in abuso da parte di chi ne usufruisce per intere giornate, lasciando…

Perdere peso: pro e contro dal punto di vista psicologico

Negli ultimi decenni, abbiamo assistito al diffondersi dell'obesità e, parallelamente, all'affermarsi della magrezza come ideale di bellezza. Come conseguenza si è avuta la crescita smisurata del numero di persone che cercano di perdere peso. E’ stato stimato che, negli Stati Uniti, la percentuale della popolazione che sta cercando di ridurre…